Costumi e danze degli Escartons

Guardte d’antorn: cost l’è tò mond, toa tèra,dova it ses nà, dova l’è nà tò pare,dova che a parlo e a vivo a na maneraa gnun-e uguala.ARNALDO MOTTURA (1940) Il 29 maggio 1343 il Delfino Umberto II accordò ai 18 rappresentanti delle valli alpine delle libertà fiscali economiche e politiche in cambio di 12.000 fiorini … Leggi tutto

Opera Barolo, Archivi storici

Schedatura, riordino e inventariazione, valorizzazione (2009 – in corso) L’Opera Barolo nacque nel 1864 per disposizioni testamentarie della vedova di Carlo Tancredi Falletti di Barolo, la marchesa Juliette Françoise Colbert de Maulévrier, più conosciuta come Giulia di Barolo. L’Opera è erede materiale e morale delle molte attività filantropiche realizzate in vita dai consorti: soccorso alle … Leggi tutto

Ufficio Turistico di Oulx

Gestione dell’ufficio turistico e accoglienza. Parola d’ordine: vocazione turistica. La Valle di Susa punta sulle ricchezze delle terre alte e sull’outdoor per ampliare l’offerta invernale e contrastare la stagnazione economica. Asso nella manica, la cultura: un patrimonio sterminato, pressoché sconosciuto e tutto da valorizzare. Culturalpe gestisce i servizi degli Uffici Turistici di Avigliana e di … Leggi tutto

Ufficio Turistico di Avigliana

Gestione dell’ufficio turistico e accoglienza. Parola d’ordine: vocazione turistica. La Valle di Susa punta sulle ricchezze delle terre alte e sull’outdoor per ampliare l’offerta invernale e contrastare la stagnazione economica. Asso nella manica, la cultura: un patrimonio sterminato, pressoché sconosciuto e tutto da valorizzare. Culturalpe gestisce i servizi degli Uffici Turistici di Avigliana e di … Leggi tutto

Eugenio Bolley – Il gioco dell’arte e della montagna – Opere 1950-2019

Museo Nazionale della Montagna di Torino 10 maggio – 23 giugno 2019 “L’arte si fonda su una capacità, la capacità di lavorare. Chi ammira l’arte ammira un lavoro, un lavoro molto abile e ben riuscito”, scriveva Bertold Brecht nel 1939. Quasi un secolo dopo, il dibattito intorno all’arte è sovente incentrato, al contrario, sulla quotazione … Leggi tutto

“Cinquant’anni di impegno per la Libertà” (1966-2016) – Il lascito morale dei partigiani d’ispirazione cristiana

Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino 28 marzo-10 aprile 2018 La mostra itinerante, pensata per celebrare il cinquantenario del Centro Studi “Giorgio Catti” di Torino, ha rappresentato il primo caso in Italia in cui si è scelto di illuminare fatti e personaggi della Resistenza secondo il singolare punto di vista dei partigiani di orientamento cristiano, protagonisti … Leggi tutto

Il Museo Storico Reale Mutua a Torino

Cura del nuovo percorso espositivo (2014)Cura del nuovo percorso espositivo (2014) Inaugurato per la prima volta nel marzo 2007 e allestito nella cosiddetta “sala delle colonne” presso il cortile d’onore di Palazzo Biandrate, il Museo Storico Reale Mutua rispose al desiderio della Compagnia di riscoprire e valorizzare il proprio patrimonio di storia e di cultura … Leggi tutto

Biblioteca Diocesana Giulio Bonatto di Pinerolo

Catalogazione delle collezioni librarie antiche e moderne Testi di natura filosofica, teologica, storica, artistica e letteraria datati tra il XV secolo e i giorni nostri: è questo il tesoro custodito dalla Biblioteca Diocesana “Giulio Bonatto” di Pinerolo, con la quale Culturalpe collabora fin dal 2010 alle attività di catalogazione in SBN delle raccolte librarie sia … Leggi tutto

Biblioteca Civica “Primo Levi” di Avigliana

Servizi di reference, catalogazione e animazione culturale Afferente al Sistema Bibliotecario dell’Area Metropolitana Nord-Ovest (SBAM), con un patrimonio di oltre 15.000 volumi e la possibilità di usufruire del prestito interbibliotecario, la Biblioteca Civica “Primo Levi” di Avigliana è un’eccellenza valsusina. Ospitata nell’ex complesso industriale La Fabrica e affidata dal 2017 alla gestione di Culturalpe, che … Leggi tutto

L’Archivio Storico della Società Reale Mutua Assicurazioni

Schedatura, riordino e inventariazione (2013-2014) Percepiti come luoghi oscuri, polverosi e inaccessibili, spesso gli archivi sono ammantati da un’aura di mistero e di segretezza. Ma una società priva di memoria e di registrazioni è inimmaginabile, poiché ogni ruolo e ogni accordo poggia sulla memoria, e ogni comportamento sull’imitazione. Sarebbe perciò impossibile che una delle più … Leggi tutto